download (1)

Abbiamo pensato di trovare un valido modo per mettere a disposizione anche delle altre persone questo nostro “stile di vita”, dando loro la possibilità di conoscere ed apprezzare gli effetti incredibilmente benefici della vita in campagna in compagnia degli animali; abbiamo, quindi, deciso di dare una valenza pedagogica alla nostra attività facendo domanda per poter essere inseriti nell’Elenco delle Fattorie didattiche della Regione Piemonte e poter così accogliere scolaresche, famiglie, gruppi di vario genere che intendono approfondire la loro conoscenza del mondo rurale e godere degli indiscussi benefici che questo può apportare.

Le attività che proponiamo a coloro che avranno piacere di venirci a trovare sono strettamente legate al funzionamento della nostra Azienda Agricola e, quindi, hanno come obiettivi principali:

• la conoscenza della “vita di campagna”, scandita dai ritmi delle stagioni, impegnata rigorosamente in tutte quelle mansioni necessarie per la coltivazione della terra e l’allevamento degli animali e basata sulla riscoperta delle tradizioni rurali locali;

• l’osservazione e la conoscenza degli animali presenti nella nostra Azienda, facendo esperienza diretta e concreta dei loro bisogni primari e sociali, del modo corretto di accudirli e di curarli, delle loro somiglianze e delle loro differenze, del loro modo di comunicare e di collaborare, di giocare e di corteggiarsi;

• la scoperta e la sperimentazione diretta dei molteplici effetti benefici dell’interazione con gli animali a livello affettivo, cognitivo, corporeo, percettivo, sociale.

Le attività didattiche che proponiamo sono:

“Nella vecchia fattoria…”: attività dedicate a tutti gli animali presenti nella nostra fattoria che insieme osserveremo e di cui conosceremo i bisogni primari e sociali, il modo corretto di accudirli e di curarli, i loro interessi e i loro desideri, le loro somiglianze e le loro differenze, il loro modo di comunicare e di collaborare, di giocare e di corteggiarsi;

“A spasso con gli asinelli”: attività che riguardano i nostri asinelli, la loro osservazione e la loro conoscenza in quanto preziosi e fidati “compagni” di viaggio (trekking someggiato) e di lavoro (trazione animale);

“Alla ricerca delle erbe spontanee… a passo d’asino”: attività rivolte ai nostri asinelli, alle erbe spontanee della nostra zona e ai loro svariati utilizzi, in una piacevole e tranquilla “caccia al tesoro a passo d’asino” con la possibilità di svolgere un laboratorio didattico di creazione di pomate e saponi “naturali” con alcuni degli ingredienti raccolti;

“Un asino per amico”: attività dedicate all’osservazione e alla conoscenza dell’asino in quanto animale davvero “speciale”, intelligente e curioso, discreto e rispettoso, dotato di un’incredibile disponibilità sociale ed una smisurata pazienza che lo rendono un insostituibile “facilitatore” relazionale tanto da essere ormai divenuto un indiscusso collaboratore negli Interventi Assistiti dagli Animali;

“I giochi di una volta”: attività che vogliono far scoprire e sperimentare direttamente i giochi che hanno avuto un importante ruolo nel mondo rurale tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento e che caratterizzavano i momenti di svago, individuali o collettivi, dal duro lavoro contadino;

“Le tradizioni del passato”: attività con l’intento di favorire la conoscenza delle usanze che hanno caratterizzato il nostro passato in ambito agricolo e folcloristico, affinché queste non si estinguano gradatamente con il passaggio alle generazioni successive, considerando il loro elevato valore storico, culturale e morale;

“La yurta: dall’Oriente all’Occidente”: attività che mirano a far conoscere questa particolare tenda cilindro-conica di feltro, con copertura a calotta, ispirata alla tradizionale abitazione mobile adottata da molti popoli nomadi dell’Asia, considerando sia il suo originale significato storico-culturale orientale che quello occidentale moderno e rivoluzionario.

Il nostro intento principale è quello di offrire a coloro che vorranno venirci a trovare l’entusiasmante ed arricchente opportunità di scoprire la nostra modesta “versione” del meraviglioso e assai variegato mondo rurale, contribuendo così, anche solo momentaneamente, al loro benessere psico-fisico.

Leave a Reply